Creme idratanti viso: emollienti, umettanti o occlusive?

Le creme idratanti per il viso sono uno dei prodotti più acquistati per la cura della pelle. Le creme viso hanno una funzione importantissima e cioè servono a ripristinare la barriera cutanea danneggiata, aumentandone l’idratazione e diminuendo la perdita di acqua (TEWL). Le creme idratanti per il viso non sono destinate solamente a chi ha una pelle secca, bensì sono un elemento importante in tutte le routine per la cura della pelle.

Le creme idratanti non sono tutte uguali e vengono suddivise in tre categorie principali alle quali possono appartenere in base alle proprietà dei principi attivi utilizzati nella formulazione: emollienti, umettanti e occlusivi. La maggior parte dei prodotti sul mercato contiene tutte e tre le categorie in proporzioni variabili. Tipi di pelle diversi e pelli con caratteristiche diverse possono trarre più beneficio da una categoria che dalle altre.

wide nose or droopy tip when smiling remedies

Crema idratante viso umettante

Le umettanti sono molecole igroscopiche, cioè che attraggono e si legano all’acqua, aumentando quindi l’idratazione quando applicate sulla pelle. Per evitare di aumentare la perdita d’acqua trans-epidermica o TEWL vengono di solito formulate in combinazione con delle sostanze occlusive: attraendo l’acqua dagli strati più profondi del derma, ci sarebbe altrimenti il rischio di aumentare la quantità di acqua che passa dal derma all’epidermide e che da qui evapora nell’aria e nell’ambiente. Attraendo le molecole d’acqua hanno anche un effetto riempitivo, gonfiando la pelle e agendo come un trattamento antirughe temporaneo in grado di lisciare le linee del viso. Tra le varie molecole utilizzate nelle creme idratanti umettanti per la pelle vi sono:

  • Acido ialuronico
  • Glicerina (o glicerolo)
  • Urea
  • Glicol propilenico
  • Sorbitolo
  • Lattato di ammonio/potassio/sodio
  • Ialuronato di sodio
  • Gelatina
  • Pantenolo
  • Fattore Naturale di Idratazione (NMF)

Crema idratante viso emolliente

Gli emollienti sono semplicemente oli e lipidi che riempiono gli spazi tra le cellule dell’epidermide. La nostra matrice lipidica naturale è deputata a svolgere questo compito, ma talvolta questa potrebbe essere danneggiata e causare un aumento della perdita di acqua trans epidermica (TEWL). Oltre a diminuire la TEWL, gli emollienti rendono anche la pelle più liscia, morbida ed elastica. Alcuni esempi di molecole emollienti utilizzate nelle creme idratanti sono:

  • Dimeticone
  • Glicol Propilenico
  • Isopropil palmitato
  • Isopropil isostearato
  • Petrolato o vaselina
  • Lanolina
  • Olio minerale
  • Olio di ricino
  • Olio di jojoba
  • Gliceril stearato

Crema idratante viso occlusiva

Le molecole occlusive diminuiscono la TEWL formando una pellicola idrofobica protettiva sulla pelle. Il petrolato è l’agente idratante occlusivo più efficace esistente diminuendo la perdita d’acqua del 98-99%. La lanolina è un altro agente idratante occlusivo comune, ma non è raro che causi dermatite da contatto una volta applicato sulla pelle specialmente nelle persone più sensibili. Altri esempi di molecole occlusive nelle creme idratanti sono:

  • Olio minerale
  • Paraffina
  • Squalene
  • Dimeticone
  • Trigliceride caprilico
  • Lecitina
  • Colesterolo
  • Glicol propilenico
  • Acido stearico

Miglior tipo di crema idratante per la pelle

La maggior parte delle creme idratanti è formulata includendo tutte e tre le classi di molecole; inoltre alcune di essere hanno più di una proprietà e per questo appartengono a più di una classe. I prodotti idratanti sono venduti principalmente o come creme o come lozioni:

  1. Le creme sono più dense e più ricche. Sono una emulsione di acqua in olio (alto contenuto di grassi).
  2. Le lozioni sono più liquide. Sono una emulsione di olio in acqua (alto contenuto di acqua).

La scelta del miglior tipo di prodotto idratante dipenderà dal proprio tipo di pelle e dalle proprie necessità:

  • La pelle secca in genere richiede due applicazioni giornaliere e quando si trova in climi più freddi e con bassa umidità potrebbe trarre beneficio da una terza applicazione durante la giornata. Una crema potrebbe essere più consigliata rispetto a una lozione o si potrebbe utilizzare la lozione al mattino e la crema la sera in base alle necessità. Una crema idratante con funzione riparatrice della barriera cutanea e contenente ceramidi, acidi grassi e colesterolo in proporzione 1:1:1 potrebbe invece essere la miglior soluzione per risultati nel lungo termine.
  • Chi ha la pelle grassa invece dovrebbe scegliere un prodotto idratante più leggero (una lozione) o semplicemente utilizzare la protezione solare ed evitare il prodotto idratante al mattino.
  • Le pelli sensibili dovrebbero evitare di usare prodotti idratanti contenenti ingredienti che sono irritanti come le fragranze e gli oli essenziali.
  • La pelle con tendenza a sviluppare l’acne dovrebbe cercare prodotti idratanti che non contengono ingredienti comedogenici.

Fonti

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on vk
Share on tumblr
Share on mix
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

Save time and energy

For doctors or clinics recommendation, more information on the topic of this article or a free quotation

Subscribe to the Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *