Amplificazione del punto G per aumentare il piacere sessuale

Cos’è l’amplificazione del punto G?

Il G-Shot o aumento del punto G è una procedura medica ideata per aumentare la sensibilità del punto G femminile e intensificare il piacere sessuale.

Il punto G, noto come punto di Gräfenberg dal nome del ginecologo tedesco che lo descrisse e studiò per primo, è un’area erogena situata nella parete anteriore della vagina a 5-8 cm dall’apertura vaginale. Se stimolato il punto G induce una forte eccitazione e porta a orgasmi intensi e potenzialmente anche all’eiaculazione femminile (squirting).

L’amplificazione del punto G è una delle molte procedure estetiche per i genitali femminili che rientrano nella categoria della “designer vagina”.

amplificazione punto g con G-shot per aumento piacere sessuale

G-Shot: procedura per l’aumento del punto G

Il G-Shot è un trattamento semplice, veloce e indolore che richiede meno di 15 minuti. L’iniezione in sé richiede solo un paio di secondi e la maggior parte del tempo è utilizzato per la preparazione al trattamento. L’amplificazione del punto G si esegue ambulatorialmente e prima del trattamento si somministra un anestetico locale con un ago molto sottile per evitare in seguito qualunque fastidio o dolore.

Gran parte del tempo necessario al G-Shot è speso per trovare il punto esatto in cui si trova il punto G nella paziente e per prendere nota delle sue coordinate: la paziente con l’autopalpazione deve ricercare il punto più sensibile nella parete vaginale anteriore e il medico con l’utilizzo di uno speculum speciale che permette di misurare le distanze prende nota della sua localizzazione precisa. Prendendo nota delle coordinate, la seconda volta che ci si sottopone al G-Shot saranno necessari solo un paio di minuti, venendo meno la fase di ricerca del punto G. Dopo l’insorgenza dell’anestesia locale, si inietta un filler dermico nella regione del punto G.

O-Shot: procedura per l’aumento del piacere sessuale femminile

L’O-Shot è noto anche come Orgasm Shot. Si tratta di una procedura che richiede l’iniezione di plasma ricco di piastrine (PRP) intorno al clitoride, al punto G nella parete vaginale anteriore e alle labbra vaginali. Il PRP è ottenuto prelevando una piccola quantità di sangue dal braccio della paziente e processandolo poi con una centrifuga. Il plasma ricco di piastrine contiene un concentrato di fattori di crescita che negli ultimi anni sono utilizzati in sempre più applicazioni e in particolare per la rigenerazione e il ringiovanimento dei tessuti. Stimolando il rinnovamento cellulare e la formazione di nuove terminazioni nervose e capillari sanguigni con un aumento della sensibilità e del flusso di sangue nelle aree trattate, i medici che eseguono questo trattamento sostengono che possa aiutare le donne che soffrono di disfunzioni sessuali, migliorando la lubrificazione, diminuendo i sintomi dell’incontinenza urinaria femminile da stress e aumentando il piacere sessuale e l’eccitazione con un miglioramento generale dell’esperienza erotica.

C’è poca ricerca e di qualità discutibile relativamente a questa pratica e sono necessari ulteriori studi prima di poter accertarne l’efficacia oltre che di poter conoscerne gli eventuali rischi e complicazioni possibili.

Quanto dura il trattamento per l’aumento del punto G?

Il G-Shot è efficace il media per 4 mesi circa. La durata dipende dal tipo esatto di filler dermico iniettato e dalla fisiologia individuale della paziente: in genere si utilizzano filler all’acido ialuronico o al collagene; in alcune pazienti il principio attivo è riassorbito più in fretta mentre in altre dura più a lungo. Il lipofilling con l’innesto di grasso autologo può essere anch’esso utilizzato e in questo caso gli effetti sarebbero a lungo termine.

L’amplificazione del punto G funziona davvero?

L’esistenza stessa del punto G in realtà non è mai stata provata scientificamente. Non tutte le donne riescono a raggiungere un orgasmo con la sola stimolazione vaginale.

Le donne che riescono a raggiungere un orgasmo vaginale o che sentono la presenza di un’area erogena nella parete vaginale anteriore potrebbero trarre beneficio dal trattamento di G-Shot. I risultati sono variabili e ci sono pochi dati riguardo questa procedura. In uno studio pilota condotto dal Dr. David Matlock, inventore del G-Shot, l’87% delle donne sottoposte al trattamento si sono dichiarate soddisfatte riportando un aumento sia nell’eccitazione che nella gratificazione sessuale.

Quali sono i rischi dell’amplificazione del punto G?

A causa della mancanza di studi non ci sono dati per conoscere con certezza i rischi o le possibili complicazioni dell’aumento del punto G. Utilizzando filler dermici riassorbibili gli effetti del trattamento sono temporanei, il che significa che anche le possibili complicazioni, se dovesse insorgerne qualcuna, sarebbero temporanee. Per questo motivo è sconsigliabile farsi iniettare filler permanenti in quanto difficili da rimuovere completamente e potendo risultare potenzialmente in complicazioni permanenti.

Il trattamento negli USA non è approvato dall’FDA per questo uso specifico, ma i filler dermici sono approvati e utilizzati per l’uso intravaginale per altre condizioni mediche. La maggior parte degli studi relativamente alle iniezioni vaginali di filler per quelle condizioni riporta che il loro uso è sicuro e molto raramente porta a complicazioni.

Tra i rischi possibili con questo trattamento vi sono:

  • Infezioni nel sito di iniezione
  • Sanguinamento dal sito di iniezione
  • Formazione di cicatrici
  • Necrosi
  • Reazione allergica al filler o all’anestetico
  • Dolore o fastidio durante i rapporti sessuali
  • Eccitazione costante

Per maggiori informazioni sui possibili rischi e complicazioni domanda al tuo medico scelto per il trattamento.

Quanto costa l’iniezione nel punto G?

L’amplificazione del punto G ha un prezzo variabile in base alla sostanza specifica iniettata, al paese nel quale ci si sottopone al trattamento e alla clinica e medico scelti. In media, l’aumento del punto G costa:

  • 1,200-2,200 EUR (1,400-2,550 USD) in Germania
  • 1,000-2,500 USD negli Stati Uniti
  • 1,000-1,500 EUR (1,200-1,800 USD) in Italia
  • 40,000 THB (1,200 USD) in Thailandia

Per maggiori informazioni sulla procedura di aumento del punto G in Thailandia, scrivici un messaggio per un preventivo gratuito.


Fonti
  • Aesthetic Surgery of the Female Genitalia.
    JMLCL Dobbeleir, K Van Landuyt – Seminars in Plastic Surgery, May 2011
  • Female Cosmetic Genital Surgery – Concepts, Classifications and Techniques
    CA Hamori, PE Banwell, R Alinsod – Thieme, 2017
  • International Society for the Study of Vulvovaginal Disease Recommendations Regarding Female Cosmetic Genital Surgery.
    P Vieira-Baptista et al. – Journal of Lower Genital Tract Disease, Oct 2018
  • G-Shot consent form retrieved from thegshot.com
  • American Society of Plastic Surgeons (ASPS)

 

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on vk
Share on tumblr
Share on mix
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

Save time and energy

For doctors or clinics recommendation, more information on the topic of this article or a free quotation

Subscribe to the Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *