Emocromo completo con formula: cosa comprende, valori normali e cosa significa

L’emocromo completo è l’esame del sangue più comunemente prescritto ed è utilizzato per valutare lo stato di salute generale e per diagnosticare un gran numero di disturbi e malattie, tra cui l’anemia, le infezioni e i tumori del sangue come la leucemia, il mieloma e il linfoma. È inoltre sempre prescritto anche negli esami di medicina preventiva e di screening in quanto semplice, veloce da eseguire, dal basso costo e in grado di fornire al medico una notevole mole di informazioni su organi e apparati.

In base al motivo per il quale questo esame è stato prescritto, se qualche valore risulta al di fuori dei limiti normali il tuo medico potrebbe o meno richiedere ulteriori approfondimenti diagnostici.

Come si esegue l’emocromo completo con formula?

L’emocromo è un test semplice e veloce che non richiede il digiuno o altre forme di preparazione (a meno che non vengano eseguiti anche altri esami allo stesso tempo!). Un infermiere preleverà il sangue inserendo un piccolo ago in una vena del braccio; il sangue viene raccolto in una provetta che viene quindi inviata al laboratorio di analisi. La quantità di sangue prelevata è minima e si può immediatamente ritornare alle proprie attività quotidiane.

Perché si prescrive l’emocromo completo?

Ci possono essere molte ragioni per prescrivere questo esame, tra cui:

  • Come esame di routine, prescritto dal medico di famiglia per valutare lo stato di salute generale nel contesto di un controllo annuale.
  • Come esame di screening, per valutare lo stato del sistema immunitario ed ematologico.
  • Per diagnosticare patologie o disturbi, quando si manifestano segni o sintomi che richiedono esami del sangue per confermare una diagnosi o per restringere le possibili cause.
  • Per monitorare una patologia nota e tenere traccia degli eventuali cambiamenti.
  • Per monitorare possibili cambiamenti causati da terapie, tra cui le chemioterapia, radioterapia, farmaci e interventi chirurgici.

Quali sono i sintomi che possono richiedere l’emocromo con formula?

Tra i vari segni e sintomi che possono indicare la necessità di eseguire questa analisi del sangue, vi sono:

  • Stanchezza generalizzata
  • Febbre
  • Debolezza (astenia)
  • Giramenti di testa (vertigini)
  • Nausea o vomito
  • Pallore della cute e/o delle mucose
  • Respirto corto (affanno)
  • Comparsa di ematomi
  • Sanguinamento (emorragie)
  • Segni di infiammazione o infezione, come articolazioni gonfie o linfonodi ingrossati

Quali esami sono inclusi nell’emocromo completo con formula?

Tra i valori contenuti nel referto dell’emocromo con formula vi sono:

  • Globuli Rossi (Eritrociti) che indica il numero totale di globuli rossi nel campione analizzato.
  • Volume Corpuscolare Medio (MCV) che indica le dimensioni medie dei globuli rossi.
  • Emoglobina Corpuscolare Media (MCH) che indica la quantità media di emoglobina nei globuli rossi.
  • Concentrazione media dell’emoglobina corpuscolare (MCHC) che indica la concentrazione dell’emoglobina nei globuli rossi.
  • Ampiezza di distribuzione eritrocitaria (RDW) che indica quanto variano tra loro in dimensione i globuli rossi.
  • Emoglobina (Hb o Hgb) che misura la quantità di questa proteina nel campione di sangue e che si trova nei globuli rossi essendo necessaria al trasporto dell’ossigeno.
  • Ematocrito (Hct) indica la percentuale del volume totale di sangue occupato dai globuli rossi.
  • Piastrine (Trombociti), indica il numero di questi frammenti cellulari che hanno un ruolo fondamentale nel processo di coagulazione.
  • Globuli Bianchi (Leucociti), indica il numero totale di globuli bianchi, le cellule del sistema immunitario, presenti nel campione di sangue.
  • Formula Leucocitaria, indica il numero o la proporzione di ognuno dei 5 tipi principali di globuli bianchi, che sono:
    • Neutrofili, principalmente combattono i batteri tramite fagocitosi (ingestione e digestione).
    • Linfociti, principalmente combattono virus e batteri; si dividono essenzialmente in linfociti B che producono anticorpi e linfociti T che combattono direttamente i patogeni. I linfociti sono anche responsabili per la memoria del nostro sistema immunitario che ci permette di combattere meglio le infezioni la seconda volta che incontriamo lo stesso microorganismo.
    • Monociti, che rimuovono le cellule morte e uccidono i patogeni tramite fagocitosi.
    • Eosinofili, che sono principalmente coinvolti nelle reazioni allergiche e nelle infezioni da parassiti.
    • Basofili, che sono coinvolti nelle risposte allergiche e infiammatorie.

Valori normali dell’emocromo e interpretazione dei risultati anomali

I valori di riferimento nelle analisi del sangue variano leggermente tra laboratori diversi. Questo perché ogni laboratorio stabilisce i valori di riferimento in base ai risultati medi ottenuti su una larga popolazione. Fattori quali l’età, il sesso e il gruppo etnico influenzano i valori di riferimento. Un singolo valore al di fuori dei “valori normali”, specialmente se appena più alto o appena più basso, non significa necessariamente che ci sia qualcosa che non va; i risultati delle analisi vanno guardati nella loro interezza e interpretati sulla base delle informazioni note sul paziente come farmaci assunti, patologie note, eventuali sintomi. Per questo motivo è fondamentale lasciare che sia un professionista sanitario a interpretare il referto e spiegare il significato di eventuali valori fuori dai limiti di riferimento. Infine è anche importante guardare la variazione di un risultato nel tempo nello stesso paziente e non il singolo risultato isolato.

Nelle sezioni qui in basso dove indico il possibile significato di valori più alti o più bassi del normale, includerò solo alcuni dei possibili motivi, ma non tutti perché sono decine se non centinaia!

Valori normali globuli rossi

I valori di riferimento per gli eritrociti sono:

  • 4.7-6.1 x 1012/L per i maschi adulti
  • 4.2-5.4 x 1012/L per le femmine adulte

Significato dei valori anomali dei globuli rossi

Eritrociti più alti del normale (eritrocitosi) possono essere causati fisiologicamente dall’allenamento e dal vivere ad alta quota. Tra i vari fattori e patologie che possono causare valori più alti del normale vi sono l’ipossia cronica e la policitemia vera.

Eritrociti più bassi del normale (eritropenia) possono essere causati fisiologicamente dalla gravidanza. Tra i vari fattori e patologie che possono causare valori bassi dei globuli rossi ci sono le emorragie, l’emolisi, l’anemia e i tumori ematologici.

Valori normali MCV

I valori normali per il volume corpuscolare medio sono:

  • 80-95 fL per adulti e bambini

Significato dei valori anomali MCV

MCV alto potrebbe essere dovuto a una epatopatia, a deficienza di acido folico (Vit. B9) o ad anemia perniciosa (dovuta a carenza di vitamina B12).

MCV basso potrebbe essere causato da anemia sideropenica (deficienza di ferro) o da talassemia (anemia mediterranea).

Valori normali MCH

I valori normali per l’emoglobina corpuscolare media sono:

  • 27-31 pg per adulti e bambini

Significato dei valori anomali MCH

MCH alto potrebbe essere causato da anemia macrocitica.

MCH basso potrebbe essere causato da anemia microcitica o anemia ipocromica.

Valori normali MCHC

I valori normali per la concentrazione media dell’emoglobina corpuscolare sono:

  • 32-36 g/dL per adulti e bambini (o 32-36%)

Significato dei valori anomali MCHC

MCHC alto potrebbe essere causato da emolisi o sferocitosi.

MCHC basso potrebbe essere causato da anemia sideropenica o talassemia.

Valori normali RDW

I valori normali per l’ampiezza di distribuzione eritrocitaria sono:

  • 11-14,5% per gli adulti

Significato dei valori anomali RDW

RDW alto potrebbe essere causato da anemia da carenza di ferro, anemia da carenza di vitamina B6, anemia da carenza di B12 o da emorragie.

Valori normali emoglobina

I valori normali per l’emoglobina sono:

  • 14-18 g/dL or 8,7-11,2 mmol/L per i maschi adulti
  • 12-16 g/dL or 7,4-9,9 mmol/L per le femmine adulte

Significato dei valori anomali di emoglobina

Emoglobina più alta della norma potrebbe essere causata fisiologicamente dalla vita o dall’allenamento ad alta quota o potrebbe essere causata da disidratazione, ustioni gravi, cardiopatie e policitemia vera.

Emoglobina più bassa della norma potrebbe essere causata fisiologicamente dalla gravidanza, o potrebbe essere causata da deficienze nutrizionali, da anemia, emorragie, emolisi, linfoma, splenomegalia o nefropatia.

Valori normali ematocrito

I valori normali per l’ematocrito sono:

  • 42-52% per i maschi adulti
  • 37-47% per le femmine adulte

Significato dei valori anomali dell’ematocrito

Un ematocrito alto potrebbe essere causato da disidratazione severa, ustioni, eritrocitosi, policitemia vera.

Un ematocrito basso potrebbe essere causato da anemia, carenze nutrizionali, aplasia midollare, nefropatia, linfoma, leucemia, mieloma, emorragie, cirrosi.

Valori normali delle piastrine

I valori normali per i trombociti sono:

  • 150-400 x 109/L per adulti e bambini

Significato dei valori anomali delle piastrine

Trombociti alti (trombocitosi) possono essere causati da anemia sideropenica, sindrome post-splenectomia (OPSI), policitemia vera e alcune neoplasie.

Trombociti bassi (trombocitopenia) possono essere causati da chemioterapia, infezioni croniche o acute, emorragie, anemia, sindromi ereditarie, ipersplenismo.

Valori normali dei globuli bianchi

I valori normali per i leucociti sono:

  • 5-10 x 109/L per adulti e bambini

Significato dei valori anomali dei globuli bianchi

Leucociti alti (leucocitosi) possono essere causati da traumi, stress, necrosi, infiammazioni, infezioni, leucemia.

Leucociti bassi (leucopenia) possono essere causati da aplasia midollare, malattie autoimmuni, alcuni farmaci, carenze nutrizionali.

Valori normali dei neutrofili

I valori normali per i neutrofili sono:

  • 55-70% o 2,5-8 x 109/L

Significato dei valori anomali dei neutrofili

Neutrofili alti (neutrofilia) possono essere un segno di infezione batterica acuta, stress, trauma fisico e leucemia.

Neutrofili bassi (neutropenia) possono essere un segno di deficienze nutrizionali, infezioni virali, anemia aplastica o causati da chemioterapia e radioterapia.

Valori normali dei linfociti

I valori normali per i linfociti sono:

  • 20-40% o 1-4 x 109/L

Significato dei valori anomali dei linfociti

Linfociti alti (linfocitosi) possono essere causati da infezioni virali o batteriche, leucemia, mieloma.

Linfociti bassi (linfocitopenia) possono essere causati da sepsi, HIV, terapia con corticosteroidi, radioterapia, lupus, leucemia.

Valori normali dei monociti

I valori normali per i monociti sono:

  • 2-8% o 0,1-0,7 x 109/L

Significato dei valori anomali dei monociti

Monociti alti (monocitosi) possono essere causati da infiammazioni croniche, infezioni virali, infezioni da parassiti, tubercolosi.

Monociti bassi (monocitopenia) possono essere causati da anemia aplastica, leucemia e farmaci come il prednisone.

Valori normali degli eosinofili

I valori normali per gli eosinofili sono:

  • 1-4% o 0,05-0,5 x 109/L

Significato dei valori anomali degli eosinofili

Eosinofili alti (eosinofilia) possono essere causati da reazioni allergiche, infezioni da parassiti, malattie autoimmuni, leucemia.

Eosinofili bassi (eosinopenia) possono essere causati da alti livelli di stress, uso di corticosteroidi e sindrome di Cushing.

Valori normali dei basofili

I valori normali per i basofili sono:

  • 0,5-1% o 0,025-0,1 x 109/L

Significato dei valori anomali dei basofili

Basofili alti (basofilia) possono essere causati da leucemia o sindromi mieloproliferative.

Basofili bassi (basopenia) possono essere causati da stress o reazioni allergiche acute.

Quando è necessario consultare il medico?

Nel caso di valori pericolosamente alti o bassi, i laboratori di analisi allertano immediatamente il medico di medicina generale (MMG) e/o il servizio di emergenza territoriale (118/112).

Per comprendere meglio il significato di valori al di fuori dei limiti di riferimento è sempre consigliato di rivolgersi al medico che ha prescritto le analisi o al proprio medico curante.

Fonti

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on vk
Share on tumblr
Share on mix
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

Save time and energy

For doctors or clinics recommendation, more information on the topic of this article or a free quotation

Subscribe to the Newsletter