Trapianto di capelli a Bangkok, in Tailandia: costi e cliniche migliori

Il trapianto di capelli è una procedura chirurgica che permette di godere della maggior parte dei benefici del turismo sanitario quando si sceglie Bangkok, in Tailandia, come destinazione per il proprio intervento.

La perdita di capelli è un disturbo molto comune tra gli uomini a causa dell’alopecia androgenetica, una condizione che porta a una miniaturizzazione e caduta progressiva dei capelli fino alla calvizie. Colpisce la regione della corona, la parte superiore dello scalpo con anche l’attaccatura dei capelli al di sopra delle tempie che progressivamente indietreggia. Durante la miniaturizzazione e caduta iniziale dei capelli è ancora possibile intervenire per invertire, fermare o quantomeno rallentare questo processo, ma una volta persi definitivamente il trapianto dei capelli è l’unica terapia disponibile.

alopecia androgenetica

In Tailandia vengono eseguite diverse tecniche chirurgiche nel trapianto dei capelli:

  • Trapianto FUT. Questa tecnica prevede l’asportazione di una striscia di cute dalla nuca dalla grandezza variabile in base alla quantità di capelli necessaria per il trapianto. La ferita viene chiusa con dei punti di sutura risultando in una cicatrice lineare e le unità follicolari vengono estratte da questa striscia asportata e quindi reimpiantate dove necessario. La cicatrice risultante da questo intervento verrà nascosta dai capelli circostanti nel giro di un paio di mesi.
  • Trapianto FUE. Questa tecnica richiede un’abilità maggiore da parte del chirurgo. Le unità follicolari vengono estratte una alla volta dall’area donatrice manualmente da parte del chirurgo per essere poi reimpiantate nell’area ricevente nella seconda parte dell’intervento. Richiede molto lavoro, esperienza e tecnica, ma porta a risultati naturali ed eccellenti, è minimamente invasiva e non lascia cicatrici.
  • ARTAS – Trapianto di capelli robotizzato. Si tratta dell’ultima tecnologia nel campo del trapianto dei capelli. Un robot esegue la fase di prelievo delle unità follicolari seguendo le istruzioni e i parametri stabiliti dal chirurgo. L’utilizzo del robot ARTAS rende l’intervento molto più veloce, preciso e meno traumatico. Le unità follicolari sono estratte con precisione e con l’angolazione corretta che varia per ogni singolo capello e la distanza tra le unità estratte resta costante in quanto controllata da un software il che porta a risultati post-operatori ottimali anche per l’area donatrice. Il chirurgo dovrà comunque poi occuparsi del reimpianto nell’area ricevente in maniera manuale come avviene per le tecniche FUT e FUE.
  • Avanzamento dello scalpo – Abbassamento dell’attaccatura dei capelli. Si esegue una incisione lungo l’attaccatura dei capelli e lo scalpo viene tirato in avanti; la pelle in eccesso sulla fronte viene asportata e l’attaccatura viene suturata nella nuova posizione. Con questa tecnica è possibile accorciare la fronte di 2-5 cm per un aspetto più giovanile.

Le unità follicolari trapiantate con le tecniche FUE, FUT e ARTAS sono prelevate da una regione dello scalpo che non è affetta dall’alopecia androgenetica e per questo motivo i capelli trapiantati manterranno la loro “immunità” a questa condizione restando nella regione ricevente permanentemente.

Perché fare il trapianto di capelli a Bangkok in Tailandia?

Vi sono diversi benefici nello scegliere una clinica a Bangkok o in Tailandia in generale per un intervento come il trapianto di capelli.

C’è un grosso risparmio economico, fino al 75% del costo dell’intervento in base alla tecnica scelta e al paese di provenienza.

Il risparmio però non implica che le cure saranno di bassa qualità: in realtà la sanità privata Tailandese, la qualità delle strutture, la formazione ed esperienza dei medici, le tecnologie disponibili per i trattamenti sono tra le migliori al mondo, che è un’altra ottima ragione per scegliere Bangkok per il trapianto dei capelli.

Il turismo medico non è solo l’intervento chirurgico. Sottoponendosi a un intervento minimamente invasivo come il trapianto di capelli, si ha comunque la possibilità di godere di Bangkok e della Tailandia da turisti, con minime limitazioni. Questo significa che si può comunque fare una vacanza fantastica e godere delle molte bellezze Tailandesi, dalle visite e giri turistici, alle SPA, ai resort, alla vita notturna e molto altro ancora.

Inoltre, un ulteriore motivo per cui alcune persone decidono di viaggiare per i loro trattamenti medici è la privacy. Sottoponendosi al trapianto di capelli a Bangkok, nessuno saprà del tuo intervento a meno di non dirglielo. L’edema iniziale, il rossore e le croste che si formano nei primi giorni sono segni inequivocabili di una operazione. Restando in Tailandia per un po’ di tempo dopo l’intervento, al momento del ritorno si potrà già aver recuperato ed essere in fase avanzata di guarigione così che nessuno possa sapere del trapianto.

Quanto tempo bisogna stare a Bangkok per il trapianto di capelli?

Un trapianto di capelli in genere richiede dalle 4 alle 8 ore in base al numero di unità follicolari da trapiantare. Bisognerà essere a Bangkok il giorno prima dell’intervento per eseguire il consulto preoperatorio con il chirurgo. Il giorno successivo all’intervento invece si torna in clinica per una visita di controllo e dopo questa sarà possibile viaggiare e godersi la propria vacanza in Tailandia.

Com’è il recupero dopo l’intervento di trapianto dei capelli?

Il recupero dipende dalla tecnica chirurgica eseguita per il trapianto.

Con la tecnica robotica ARTAS e la tecnica FUE dopo l’intervento ci sarà edema, ematoma e si formeranno delle crosticine che svaniranno nel giro di una settimana. Le crosticine e i capelli trapiantati cadranno e dopo circa 3 mesi comincerà la loro fase di ricrescita naturale che è il momento in cui sarà possibile apprezzare i risultati dell’intervento.

Si dovrà utilizzare uno shampoo speciale per un po’ di tempo, si dovrà proteggere la testa dal sole indossando un cappello e si utilizzerà una fascia elastica sulla fronte per limitare il gonfiore ed evitarne la discesa sul viso. Seguendo attentamente queste e altre indicazioni fornite dal chirurgo si garantirà un recupero veloce e con rischio minimo e prossimo allo zero di andare incontro a complicazioni.

Qual è il costo di un trapianto di capelli a Bangkok in Tailandia?

Il prezzo varia in base alla tecnica chirurgica e alla clinica scelta.

Per le tecniche ARTAS e FUE il costo per unità follicolare è di 30-80 THB (0.82-2.20 EUR).

Contattaci per le ultime offerte esclusive e per le promozioni delle cliniche.

Quali sono le migliori cliniche per il trapianto di capelli a Bangkok?

In base alla tecnica a cui si è interessati, vi sono diverse ottime cliniche per il trapianto dei capelli sia a Bangkok che in Tailandia in generale.

Mandaci una e-mail per un preventivo gratuito senza costi aggiuntivi per il tuo intervento.

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on vk
Share on tumblr
Share on mix
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

Save time and energy

For doctors or clinics recommendation, more information on the topic of this article or a free quotation

Subscribe to the Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *