Calcolatore BMI online: indice di massa corporea (IMC) per adulti

L’Indice di Massa Corporea o IMC, in inglese Body Mass Index o BMI, è una misura che identifica una proporzione anomala tra peso e altezza di una persona nonché una stima approssimativa del grasso corporeo; l’IMC è utilizzato da quasi due secoli ed è correlato al rischio di sviluppare diversi disturbi e patologie. Se vuoi fare il calcolo del tuo indice di massa corporea puoi utilizzare il calcolatore online su questa pagina alcuni paragrafi più sotto. Per maggiori informazioni su cos’è il BMI, quali sono i suoi difetti e altro su questo argomento, continua a leggere.

Body Mass Index BMI

Cos’è l’indice di massa corporea (IMC)?

L’indice di massa corporea o BMI misura la massa grassa stimandola sulla base del tuo peso e della tua altezza ed è utilizzato per determinare se il tuo peso rientra in un range normale o se ti pone a un rischio maggiore di sviluppare certe patologie e certi disturbi.

L’IMC non va utilizzato in chi ha meno di 20 anni di età né per le donne in stato di gravidanza o in allattamento. Fornisce una stima che si basa su due sole variabili senza considerare altri fattori quali l’età, l’etnia, il genere, la composizione corporea e la distribuzione del tessuto adiposo. Il tuo BMI deve essere interpretato e non letto come un dato a sé: sebbene ci comunichi informazioni utili, bisogna guardare il quadro generale; il tuo medico ti potrà aiutare a comprendere meglio cosa significhi il tuo indice di massa corporea nel tuo caso specifico così come quali azioni, se necessario, è consigliato intraprendere. La tua anamnesi medica e familiare, il tuo stile di vita e altri parametri rilevabili analizzati insieme al tuo BMI renderanno possibile stabilire un eventuale aumento del rischio di sviluppare alcune patologie.

Calcolatore BMI: calcolo indice di massa corporea

Calcolatore Indice di Massa Corporea (bmi)
Inserisci la tua altezza:
ft
in
cm
Inserisci il tuo peso:
lbs
kg
ricktroy.com

La formula per calcolare il BMI

Se vuoi sapere come fare a calcolare il tuo indice di massa corporea, qui di seguito puoi trovare la formula matematica sia per le unità di misura del sistema metrico che per quelle del sistema imperiale:

  • Con il sistema metrico, la formula per il calcolo del BMI è peso in kilogrammi (kg) diviso per l’altezza in metri (m) elevata al quadrato.
  • Con il sistema imperiale, la formula per il calcolo dell’indice di massa corporea è peso in libbre (lbs) diviso per altezza in pollici (in) elevata al quadrato e poi moltiplicato per un fattore di conversione di 703.

Qua sotto ci sono le formule scritte in termini matematici e un esempio di calcolo del BMI utilizzando il mio peso (78 Kg) e la mia altezza (183 cm).

formula per il calcolo dell'indice di massa corporea (BMI) ricktroy.com

Il mio calcolatore online di indice di massa corporea nella sezione precedente ci risparmia di fare i calcoli e di convertire l’altezza da centimetri a metri e da piedi e pollici in pollici, per maggior comodità.

Indice di massa corporea ideale

Nella popolazione generale, un BMI compreso tra 18,5 e 24,9 è considerato un indice di massa corporea ideale e salutare. Gli altri intervalli dei valori del BMI sono:

  • Inferiore a 16: sottopeso grave
  • Tra 16,0-16,9: sottopeso moderato
  • Tra 17,0-18,5: sottopeso lieve
  • Tra 18,6-24,9: normopeso
  • Tra 25,0-29,9: sovrappeso
  • Tra 30,0-34,9: obesità classe I
  • Tra 35-39,9: obesità classe II
  • Superiore a 40: obesità classe III

Come accennato in precedenza, l’indice di massa corporea non tiene conto di diversi fattori e variabili; per esempio, un atleta professionista con tanta massa muscolare potrebbe avere un IMC che cade nella categoria del sovrappeso o dell’obesità anche se la sua percentuale di massa grassa è bassa e il suo rischio di sviluppare patologie non è aumentato.

Inoltre, il BMI nella popolazione asiatica è categorizzato diversamente dalla popolazione generale come stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO): questo perché sulla base dei dati statistici raccolti nel corso degli anni pare che gli asiatici generalmente abbiano una percentuale di massa grassa maggiore rispetto ai caucasici con la stessa età, sesso e BMI.

In generale, un BMI nel range tra 18,5 e 23 è considerato ideale per la popolazione asiatica, ma sulla base della regione specifica di provenienza nel continente asiatico potrebbe essere leggermente più alto o più basso.

Indice di massa corporea nelle donne e negli uomini

Non c’è alcuna differenza nel modo in cui si calcola il BMI negli uomini o nelle donne, né c’è differenza nel modo in cui il risultato ottenuto viene valutato. Tuttavia, quando si parla di percentuale di massa grassa (BF%) è normale che le donne abbiano una percentuale di massa grassa più alta rispetto agli uomini, questo per via della fisiologia umana e delle differenze tra i due sessi come ad esempio a livello di ormoni o di pretese energetiche dovute alla gravidanza.

Indice di massa corporea nei bambini e nei ragazzi

Per i ragazzi e i bambini compresi tra i 2 e i 19 anni, il BMI viene calcolato utilizzando la stessa formula che si usa per gli adulti, ma i risultati vengono interpretati sulla base dei percentili per il gruppo di riferimento con la stessa età e genere.

In generale, un ragazzo nel 5° percentile è considerato sottopeso e uno nel 95° percentile è considerato obeso.

  • 5° percentile significa che il 95% dei ragazzi della stessa età e genere nel gruppo di riferimento hanno un BMI più alto.
  • 95° percentile significa che il 95% dei ragazzi della stessa età e genere nel gruppo di riferimento hanno un BMI più basso.

BMI in etnie diverse

Il range desiderabile per l’indice di massa corporea si è scoperto variare sulla base del gruppo etnico di appartenenza:

  • Gli asiatici tendono ad avere una percentuale di massa grassa maggiore quando paragonati ai caucasici con lo stesso BMI.
  • Gli africani e gli afro-americani tendono invece ad avere una percentuale di massa grassa inferiore rispetto ai caucasici con lo stesso BMI.

Indice di massa corporea negli anziani

Con l’invecchiamento, perdiamo progressivamente la massa magra in un processo noto come sarcopenia. Per questo motivo, gli anziani tenderanno ad avere una percentuale di massa grassa superiore a quella dei giovani con lo stesso BMI.

Quali sono gli effetti sulla salute di un BMI troppo alto?

Essere sovrappeso o obesi ci pone a maggior rischio di sviluppare diverse patologie. Tra le varie vi sono:

  • Malattia coronarica
  • Dislipidemia
  • Diabete tipo 2
  • Patologie della colecisti e calcoli biliari
  • Ipertensione
  • Artrosi
  • Apnea notturna
  • Ictus cerebrale
  • Infertilità
  • Diversi tipi di cancro, tra i quali il cancro al colon, al rene, all’endometrio e al seno.

Quali sono gli effetti sulla salute di un BMI troppo basso?

Essere sottopeso è anch’esso un rischio per la salute che aumenta il rischio di sviluppare le seguenti patologie:

  • Infertilità
  • Alopecia
  • Anemia
  • Ritardo nella crescita e nello sviluppo
  • Indebolimento del sistema immunitario e più alto rischio di contrarre infezioni
  • Osteopenia e osteoporosi
  • Guarigione da traumi o interventi chirurgici più lenta con più alto rischio di complicazioni
  • Se il basso BMI è causato da malnutrizione, le carenze di micronutrienti e macronutrienti possono anch’esse causare un’ampia gamma di patologie diverse.

Alternative al BMI: altri metodi per valutare il peso corporeo e il rischio per la salute

L’indice di massa corporea è un test facile e veloce. Non richiede strumenti costosi o tecnologie particolari, né richiede uno specialista per poterlo calcolare. L’IMC permette gli studi su grandi coorti e i paragoni su grandi gruppi di persone. Per questo motivo, il BMI è uno strumento molto utile per gli screening sulla popolazione generale, per motivi di ricerca e per predire i rischi in grandi popolazioni. Per valutare un singolo individuo, l’indice di massa corporea andrebbe affiancato o sostituito da altre misure antropometriche e altri test medici.

I seguenti sono test alternativi che possono migliorare la predizione del rischio di sviluppare patologie quando si parla di singoli individui:

  • Circonferenza addominale (WC). La circonferenza della vita si prende con un metro da sarto avvolto attorno all’addome, all’incirca a metà strada tra il limite inferiore delle coste e il limite superiore delle anche; si misura stando in piedi, rilassati, dopo aver espirato naturalmente. Una circonferenza addominale maggiore a 94 cm (37 in) negli uomini o di 80 cm (31,5 in) nelle donne suggerisce un rischio aumentato di sviluppare patologie, mentre una circonferenza addominale maggiore di 102 cm (40 in) negli uomini e 88 cm (34 in) nelle donne suggerisce un rischio considerevolmente aumentato di sviluppare patologie.
  •  Rapporto vita fianchi (WHR). Un rapporto vita/fianchi maggiore di 0,90 negli uomini o 0,85 nelle donne comporta un rischio considerevolmente aumentato per la salute.
  • Misura delle pliche cutanee con un calibro.
  • Impedenziometria bioelettrica
  • Pesata idrostatica
  • Risonanza Magnetica (RMN)
  • TAC
  • Assorbiometria a raggi X a doppia energia (DEXA scan)

Ciascun metodo alternativo all’indice di massa corporea ha i suoi vantaggi, svantaggi, difetti e limiti di utilizzo.

Esami complementari per valutare lo stato di salute insieme al BMI

Per un BMI superiore a 30 potrebbe essere consigliato eseguire i seguenti test:

  • Consulto medico con raccolta dell’anamnesi personale e familiare
  • Esame fisico e parametri vitali
  • Circonferenza addominale
  • Glicemia a digiuno e emoglobina glicata
  • Pannello lipidico
  • Ormoni tiroidei
  • Pannello epatico
  • Elettrocardiogramma (ECG)

Per un BMI inferiore a 18 potrebbero essere consigliati uno o più dei seguenti test:

  • Consulto medico con raccolta dell’anamnesi personale e familiare
  • Esame fisico e parametri vitali
  • Emocromo completo
  • Urea ed elettroliti
  • Pannello epatico
  • Ormoni tiroidei
  • Consulto psichiatrico per disturbi alimentari
Fonti

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on reddit
Share on vk
Share on tumblr
Share on mix
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

Save time and energy

For doctors or clinics recommendation, more information on the topic of this article or a free quotation

Subscribe to the Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *